C Gold

Rinvio partita contro l’APD San Paolo Ostiense

La Virtus Roma 1960 comunica che a seguito di controlli è emersa un’altra positività all’interno del gruppo squadra e che dunque la partita contro l’APD San Paolo Ostiense, che si ringrazia per la collaborazione, in programma domenica 16 Gennaio alle ore 18, è rinviata a data da destinarsi.

Consci della situazione paradossale e complicata che ci troviamo a vivere, ed alla luce del gran numero di partite da dover recupere (quattro sono solo quelle della nostra prima squadra di CGold), seguono le dichiarazioni dei due fondatori Maurizio Zoffoli ed Alessandro Tonolli, rilasciate durante la trasmissione ufficiale “Il Basket Al Centro”, in onda su New Sound Level 90Fm.

Maurizio Zoffoli: “Credo che sia un fraintendimento di base: stiamo ragionando come se non ci fosse da tempo una campagna vaccinale, come se i vaccini non esistessero. E scusate, non capisco davvero il senso, alla luce di questo, della lettera inviata al presidente del CR Lazio, Stefano Persichelli. Le nostre ragazze ed i nostri ragazzi, come giusto che sia, non vivono solo in palestra: vanno a cena fuori, frequentano locali, le loro famiglie, le loro compagne e compagni e quindi capisco la preoccupazione, ma chiosare che la lettera sia inviata solo per preservare la salute dei ragazzi, scusatemi ma penso sia solo una presa in giro. In palestra si entra se si è vaccinati, se c’è un problema provvediamo affinché si possano fare verifiche con i tamponi, applichiamo i protocolli! Ogni società ha le sue esigenze, ha le sue difficoltà ed io lo capisco perfettamente, anche noi abbiamo le nostre, ma siamo ad un punto di non ritorno e se siamo rispettosi delle regole non si può essere discriminati.

In questi giorni, e lo ringrazio davvero tanto, abbiamo parlato tanto con il presidente Stefano Persichelli ed io mi appello a lui ed al Comitato, affinché prenda in mano la situazione una volta per tutte, ponendo fine a questa sorta di “autogestione” da parte di tutti, compresi noi, mettendo delle regole ed un punto, soprattutto temporale e poi come si dice a Roma: A chi tocca, nun se ‘ngrugna”. Se dovesse servire una pausa di due settimane per riprogrammare una ripartenza, va bene, ma poi si giochi e basta.

Alessandro Tonolli: “Servono regole certe e chiare, una volta per tutte. E’ tutto lasciato al buon senso della società e che chiaramente e giustamente tutelano i propri interessi, senza andare, nella maggior parte dei casi, a scadere nell’opposto e cioè nella cattiva fede. E’ logico che mettendo dei paletti ci sarà sempre qualcuno scontento ma così non si può andare avanti. Tecnicamente è davvero complicato portare avanti una situazione così: abbiamo positivi che escono fuori una settimana dopo l’altra, quarantene da rispettare ed abbiamo ragazzi che sono appena rientrati dalla positività e che hanno bisogno di tempo per tornare in forma e stare lontani dal campo ti fa perdere il ritmo e non parliamo di uno o due giorni e non bastano, uno o due giorni, per recuperare”.


Ufficio Stampa Virtus Roma 1960.

Vieni a giocare a basket nel Centro Sportivo al centro di Roma: i corsi di minibasket e le nostre squadre giovanili ti aspettano per fare canestro, divertendoti! La Virtus Roma 196o ti aspetta al Palacentro, all'interno del centro Pio XI a Via Santa Maria Mediatrice 22/24, a due passi da San Pietro!