C Gold

SERATA AGRODOLCE PER LA VIRTUS ROMA 1960: PRIMO SUCCESSO PER LA FEMMINILE, SCONFITTA INVECE PER LA CGOLD

#CGOLD MASCHILE

SAN PAOLO OSTIENSE – VIRTUS ROMA 1960    71-67

Approccio negativo della squadra di coach Tonolli, che subisce un parziale importante in avvio, complici anche le basse percentuali al tiro da 3 punti. Il primo quarto termina 17-8 per i padroni di casa, bravi soprattutto a limitare le transizioni della Virtus Roma 1960. Nel secondo quarto, invece, il tiro dall’arco inizia a premiare la squadra ospite: nonostante un sostanziale equilibrio, la Virtus Roma 1960 chiude in vantaggio il primo tempo sul risultato di 33-31 grazie a un gioco da tre punti finalizzato da Zoffoli tra i buu dei tifosi di casa.

La seconda frazione vede ancora in equilibrio il match, nonostante la Virtus Roma 1960 riesca a sfiorare la doppia cifra di vantaggio. Buon rientro dagli spogliatoi di capitan Giannini, con una palla recuperata e un gioco da tre punti in uno dei momenti più caldi del terzo quarto. Ancora Zoffoli chiude il periodo dalla lunetta, con 1/2 ai liberi.

Nell’ultimo quarto, si alza la pressione dei padroni di casa che riescono ad allungare sul +5. Tensione ed equilibrio in campo fino agli ultimi minuti, nei quali sale in cattedra Giulio Casale, limitato dai falli nel corso del match.

L’ultimo minuto si apre con la palla in mano alla Virtus Roma 1960 sul punteggio di 66-65 per San Paolo Ostiense: i liberi di De Robertis portano di nuovo avanti gli ospiti, che rispondono con una tripla dall’arco che chiude virtualmente il match a 15’ dalla fine sul 69-67. C’è il tempo per altri due liberi segnati dai padroni di casa. Finale: 71-67 per San Paolo Ostiense. Prima sconfitta per la Virtus Roma 1960.

Le parole di coach Tonolli al termine del match: “Abbiamo sbagliato delle scelte di tiro, specie in avvio, andando poco al ferro e forzando conclusioni affrettate. Paghiamo l’aver concesso così tante penetrazioni nel primo tempo, lo stesso vale per i rimbalzi offensivi. San Paolo è una buona squadra, con giocatori che si conoscono da tempo e hanno un sistema di gioco rodato. In queste condizioni, il minimo errore può essere fatale, specialmente in una partita come questa, equilibrata, giocata punto a punto fino alla fine. Faremo tesoro di questo match, c’è tanto lavoro da fare”.

 

Virtus Roma 1960: Di Bello 7, Trebbi ne, Casale 5, Cavarocchi 6, Giannini 8, Galli 2, Zoffoli 19, Lato ne, Ascenzi ne, De Robertis 9, Pierangeli 3, Banach 8.

San Paolo Ostiense: Pedemonte 2, Desideri, Miscione 13, Ballin 5, Loi 9, Tocci 2, Dustan, Amanti 19, Galli 8, Bianchini, Dimayuga, Mastrelli 13.

 

#CFEMMINILE

16 Birra VIRTUS ROMA 1960 – ASD MONTESACRO 52-48 dts

Inizia il campionato nella Serie C Femminile della Virtus Roma 1960. Contro Montesacro, buon avvio delle ragazze di coach Mocci, raggiunte e superate sul 13-11 solo in chiusura di primo quarto. Nella seconda frazione, la Virtus Roma 1960 fa valere la propria esperienza con la tripla di Coppola e la qualità di Ilari. A fare la differenza è soprattutto la difesa delle ragazze di coach Mocci: si va all’intervallo sul 20-15, con soli due punti concessi in 10’. Il terzo quarto è quello decisivo, con un contributo di tutte le ragazze, panchina compresa, per un parziale che porta la Virtus Roma 1960 oltre la doppia cifra di vantaggio. Montesacro produce il massimo sforzo nell’ultimo quarto, accorciando il distacco fino al -4. Poi due liberi di Migatti riportano avanti le padrone di casa, raggiunte però sul -1 dopo una tripla subita a 13’’ dalla fine. Capitan Ilari segna dalla lunetta, ma altri due punti di Montesacro portano di nuovo il punteggio in parità, mandando le squadre all’overtime. Ancora l’esperienza delle ragazze di coach Mocci a fare la differenza: finisce 52-49 al Palacentro, la Virtus Roma 1960 porta a casa la prima vittoria della sua storia nella Serie C Femminile.

Queste le parole di coach Mocci: "L'approccio delle ragazze mi è piaciuto, sono partite bene e con determinazione. Non dovevamo però subire la rimonta nell'ultimo quarto dopo aver raggiunto la doppia cifra di vantaggio, abbiamo dato per scontato il risultato e questo non mi è piaciuto, abbiamo dovuto vincere questa partita più di una volta. Contento del risultato, meno della prestazione, sarà una settimana di duro lavoro"

Virtus Roma 1960:

Ilari 14

Mancini 13

Migatti 7

Giannini 0

Capobianchi 2

Santamaria 0

Reali 0

Coppola 14

Belisario 2

Magnanelli 0


Ufficio Stampa Virtus Roma 1960.


Ufficio Stampa Virtus Roma 1960.

Vieni a giocare a basket nel Centro Sportivo al centro di Roma: i corsi di minibasket e le nostre squadre giovanili ti aspettano per fare canestro, divertendoti! La Virtus Roma 196o ti aspetta al Palacentro, all'interno del centro Pio XI a Via Santa Maria Mediatrice 22/24, a due passi da San Pietro!